Tra il sorriso e il pianto

Sono gonfia di
una tristezza
che non riesco a fare
diventare pianto.
Sono gonfia di
una poesia
che non riesco a fare
diventare parole.
Sono gonfia di
un amore
che non riesco a fare
diventare realtà.
Sono gonfia di
un silenzio
che non riesco a fare
diventare quiete.

Funambolescamente
cerco di risalire
dal pozzo buio
per inseguire
una luna ironica
che m’ammicca da lontano
e mi sento tra il
sorriso e il pianto
quando annuso
l’odore di terra bagnata
e l’unica luna
che raggiungo
è quell’illusione
che si riflette
sul grigio dell’asfalto.